Gli antichi dicevano che il mare e il sole avevano la loro dimora in Sicilia e le isole che la circondano sembrano darne fedele dimostrazione. Una giornata limpida baciata dal calore del sole, il cielo terso che accarezza il mare e una immensa tavola pronta per avvolgerci nei suoi meravigliosi sentieri sottomarini: sono queste le sensazioni e i pensieri che ispirano noi, amanti dell’immersione ad Ustica.

Ci prepariamo oggi ad ammirare, insieme alle nostre guide veterane del Diving Center Padi, Maurizio e Giuseppe, una delle meraviglie sommerse del mare di Ustica: lo Scoglio del Medico. Il nome di questo scorcio di paradiso sottomarino si deve all’adattamento dialettale dello Scoglio Omerico, uno scoglio affiorante a poche decine di metri dalla spettacolare riserva integrale di Ustica.

Ci accolgono subito acqua cristallina e grossi banchi di pesce: le loro squame sinuose si riflettono sui raggi del sole che penetrano nell’acqua e formano affascinanti coni di luce dalle sfumature celestiali. Incontrano il nostro viaggio paradisiaco goffe cernie, deliziosi saraghi e spediti barracuda mentre le pareti coralline dipingono soavemente i canali rocciosi e i sentieri subacquei. Raccontare un’immersione ad Ustica vuol dire percepire la meravigliosa sensazione di abbracciare una volta cerulea che profuma di mare e ci rende consapevoli della spettacolare bellezza della natura incontaminata.

Vivere un’immersione ad Ustica, invece, è un’esperienza più unica che rara che ci lascia esterrefatti e ammaliati dal fascino di un mare senza tempo e senza confini. Lo Scoglio del Medico ci rende omaggio mentre, compenetrati della gioia estasiante della nostra immersione, volgiamo il nostro sguardo verso la superficie. Scoprire il fondale dello Scoglio del Medico ad Ustica amplifica piacevolmente i nostri sensi e apre il nostro cuore ad abbracciare paesaggi sommersi di straordinaria bellezza.