Si è svolta dal 30 ottobre al 2 novembre a Parc Chanot a Marsiglia la 41° edizione del Festival Mondial de l’Image Sous Marine, uno degli eventi più importanti per l’arte delle immagini subacquee che ogni anno è occasione di incontro e scambio per gli appassionati di fotografia subacquea. Gli italiani sono ormai degli habitué del concorso e ogni anno il palmares azzurro è ricco di premi e riconoscimenti e anche quest’anno i nostri fotografi e cineoperatori si sono distinti portando a casa numerosi trofei.

Filippo Borghi, Domenico Roscigno e Marco Colombo hanno fatto l’en plein nella categoria portfolio – immagini digitali; Giordano Cipriani e Paolo Bausani hanno portato a casa l’oro e l’argento per le stampe a colori e anche nelle immagini bianco e nero la vittoria è stata italiana con la bella fotografia di David Salvatori mentre nella serie delle immagini a tema  il bronzo è stato assegnato ad Adriano Morettin.

Gli italiani si sono distinti anche nei filmati e nella categoria montaggi audiovisivi hanno trionfato Domenico Drago con Andrea Pivari e per i cortometraggi un riconoscimento della giuria è andato a Daniele Iop, Manfred Bortolli, Massimo Boyer per il loro filmato  «TheTrip» mentre Paolo Bausani ha portato a casa il Prix Mediterranée.

Davvero molti complimenti ai bravissimi fotografi e cineoperatori italiani che sempre sanno farsi apprezzare per bravura e professionalità.