Si intitolerà «Mediterranean Underwater» la mostra che l’associazione albenganese Amici nell’Arte ha organizzato per ricordare l’archeologo Nino Lamboglia, uno dei fondatori dell’archeologia subacquea in Italia. L’esposizione, allestita presso lo spazio espositivo Cottalasso4you nel centro storico di Albenga, ospiterà le opere di dieci artisti che, usando ceramica, colori e materiali da scolpire, hanno realizzato opere ispirate ai fondali del Mediterraneo, scenario subacqueo unico per forme e colori.

Nino Lamboglia, a cui è dedicata la mostra, fu un’importante figura dell’archeologia italiana, fondatore dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, fra le sue campagne ricordiamo nel 1950 la missione nelle acque albenganesi che potrò all’individuazione delle navi romane nei fondali dell’isola Gallinara e la successiva creazione del Centro Sperimentale di Archeologia Subacquea, da cui prese l’avvio una intensa stagione di ricerche sottomarine in tutti i mari italiani.

La mostra sarà visitabile dal giovedì alla domenica dalle 16 alle 19, ulteriori informazioni sono disponibili sul sito http://www.amicinellarte.it