Nei giorni scorsi i subacquei della Marina Militare hanno rinvenuto, nei fondali dell’Arenella a Palermo, il relitto di una nave mercantile sino ad ora mai segnalato alle autorità e che non risulta su alcuna carta nautica. Da quanto osservato dai subacquei, potrebbe trattarsi di una nave affondata approssimativamente 30-40 anni fa ed è davvero sorprendente che non ci sia traccia alcuna della segnalazione di questo naufragio relativamente recente.

Oltre all’identità della nave, che dovrà essere appurata, rimane totalmente avvolta nel mistero la sorte dell’equipaggio, nessuna richiesta di aiuto fu raccolta e se qualcuno ha trasse in salvo delle persone, all’autorità non venne fatta alcuna denuncia dell’accaduto.

Ora gli inquirenti stanno indagando per scoprire cosa nasconda il misterioso relitto, l’assenza di segnalazioni potrebbe infatti essere legata a fatti connessi con mafia, terrorismo ed immigrazione clandestina.