Tempo di lettura: < 1 minuto

30 volontari subacquei, autorizzati dall’area marina protetta di Tavolara, hanno ripulito nei giorni scorsi i fondali di Cala Finanza, in provincia di Olbia. Ben 10 i quintali di rifiuti che i subacquei hanno raccolto sul fondale: bottiglie di vetro e plastica, giocattoli, un lavandino, lattine di bibite e alimenti, stivali in gomma, cime abbandonate, corrugati per l’edilizia, gronde in plastica, per un totale di 40 sacchi di spazzatura.
 
La pulizia dei fondali marini in questa area dell’AMP di Tavolara è ormai divenuta una consuetudine, ma purtroppo ogni anno sono sempre  moltissimi i rifiuti rimossi da questo splendido tratto di mare e anche quest’anno la speranza è che a partire dalla prossima pulizia la quantità di spazzatura raccolta sia sempre di meno.