A Marina di Pisciotta, in provincia di Salerno, 8 esemplari di tartaruga Caretta Caretta sono stati rimessi in libertà dopo le cure prestate nei giorni scorsi dagli operatori del Corpo Forestale dello Stato e della Stazione Zoologica di Napoli .

Fortemente minacciata dalla scomparsa del proprio habitat, dall’antropizzazione e dalla pesca sconsiderata, la Caretta Caretta è diventata ormai una presenza rara in questo mare tanto che l’Assessorato alle Politiche Ambientali della Regione Campania, con il coordinamento scientifico della Stazione Zoologica Anton Dohrn e il supporto dei  Centri di Educazione Ambientale Torre Laura di Paestum e La Primula di Palinuro ha avviato un progetto denominato «Monitoraggio delle nidificazioni di tartaruga marina in Campania» proprio per tenere sotto controllo gli esemplari che vivono in questo mare. Grande soddisfazione quindi per il recupero di questi 8 esemplari che hanno potuto riprendere il mare.