Tempo di lettura: < 1 minuto

Come ogni anno per consentire il ripopolamento della fauna ittica dei nostri mari per tutto il mese di ottobre si fermerà la pesca dal Mar Tirreno allo Ionio, lungo tutta la costa da Imperia a Brindisi. Il settore è in grave crisi: la Coldiretti ha segnalato che nel 2013 c’è stato un calo del ben 12% nel consumo di pesce nonostante una diminuzione dei prezzi al consumo pari all’1,1% e ora col fermo totale dell’attività di pesca gli operatori denunciano il rischio per i consumatori di vedersi servire un prodotto straniero o congelato.

Quindi informatevi bene circa la provenienza del pesce che metterete nel piatto in questi giorni e verificate che si tratti di pescato proveniente dalle zone dove non è in atto il divieto, dagli allevamenti nazionali o dalla limitata produzione locale proveniente dalle barche delle piccola pesca che possono ugualmente operare.