Si svolgerà a Viareggio il prossimo 25 maggio, presso il Museo della Marineria Alberto Gianni, il XIII Convegno Nazionale della Historical Diving Society. In questa occasione verrà consegnato anche il Premio Internazionale Artiglio organizzato dalla Fondazione Artiglio Europa che ogni anno premia studi, ricerche, attività legate al mondo subacqueo e che quest’anno sarà assegnato a Guido Gay, scopritore del relitto della Corazzata Roma

Numerosi saranno gli studiosi subacquei presenti che illustreranno ai partecipanti i segreti dei relitti più famosi, a partire da quello tristemente noto della Costa Concordia, con un intervento di Silvio Bartolotti, amministratore delegato della Micoperi, storica società che sta partecipando alle operazioni recupero. Pamela Gambogi, archeologa subacquea e direttore del Nucleo operativo subacqueo della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana parlerà di ricerche e sperimentazioni sul patrimonio culturale sottomarino mentre gli aspetti legati alle opportunità che un relitto offre, sia dal punto di vista ambientale che turistico, verranno illustrati da Attilio Rinaldi, Presidente del Centro Ricerche Marine di Cesenatico e da Ezio Amato, per anni responsabile delle emergenze ambientali marine dell'ICRAM.

Guido Gay illustrerà poi ai presenti i dettagli di un altro ritrovamento da lui effettuato, in collaborazione con il Centro Carabinieri Subacquei di Genova Voltri, quello del transatlantico inglese Transylvania. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della società.