Dal 14 luglio al 15 settembre nella grotta subacquea delle Corvine situata lungo il litorale del Parco Naturale di Porto Selvaggio presso la Palude del Capitano a Nardò in provincia di Lecce si svolgerà la prima mostra fotografica al mondo allestita all’interno di una cavità subacquea.

L’esposizione, accessibile solo a subacquei con adeguata esperienza speleo-subacquea, è composta da 10 immagini ipogee, formato 100x70cm, tratte da «Earth’s open heart», la mostra sulle meraviglie sotterranee del nostro pianeta che il gruppo internazionale speleo-fotografico 3D La Salle aveva organizzato nel 2010 in occasione dell’Anno della Biodiversità.

Alla realizzazione di questo allestimento così particolare ha collaborato il diving Costa del Sud, che ha curato la sistemazione delle immagini all’interno della grotta, e hanno dato il loro patrocinio il Comune di Nardò, la Federazione Speleologica Pugliese e la Società Speleologica Italiana.

Grazie alla collaborazione del diving,anche i subacquei non specializzati in speleo-sub potranno visitare la singolare esposizione mentre per far apprezzare le bellezze sotterranee immortalate in queste immagini a chi non si immerge, il 13 agosto alla masseria Torre Nova, sempre a Nardò, si svolgerà una serata dove le immagini verranno proiettate e commentate.