Anatoly Kudryashov and Jenny Xu, due ricercatori del dipartimento di ingegneria meccanica dell’università di Auckland, potrebbero aver trovato una soluzione per tutti i subacquei con qualche problema di assetto e che non hanno un compagno affidabile col quale immergersi.

I due studiosi hanno infatti realizzato un dispositivo in grado di regolare automaticamente l’assetto subacqueo in caso di situazioni di difficoltà e pericolo « Essere in grado di controllare perfettamente il proprio assetto in qualsiasi condizione è fondamentale per i subacquei. Di solito la regolazione avviene manualmente aggiungendo o togliendo aria dal jacket – ha dichiarato Jenny Xu – Il dispositivo che abbiamo realizzato, l’Electronic Dive Buddy, si collega al gav e regola automaticamente il gonfiaggio e lo gonfiaggio del gav nel caso vengano rilevate anomalie nella velocità e nella profondità. È possibile anche utilizzarlo per impostare automaticamente la profondità che si desidera mantenere».

Vedremo se questa invenzione sarà davvero in grado di cambiare il modo di immergersi, nel frattempo conviene continuare a scegliere il nostro compagno con cura …