Si concluderà domenica 23 ottobre la terza edizione della Settimana Europea dello Squalo, un temuto predatore che oggi corre seriamente il rischio di estinguersi.

L’obiettivo di questa settimana, organizzata da Legambiente e Shark Alliance, associazione internazionale composta da 100 organizzazioni non governative che si dedicano alla conservazione e al recupero degli squali, era dedicato in modo particolare alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema allarmante della scomparsa dei grandi predatori marini.
A questo scopo è stata presentata una petizione ai ministri ai ministri della Pesca dell'Unione europea per proteggere gli squali dal sovrasfruttamento e dalla pratica del finning.

Fino a domenica saranno molti gli eventi organizzati in tutta la penisola, trovate maggiori informazioni sul sito dell'evento www.europeansharkweek.org