È stato assegnato nei giorni scorsi a Sanremo il premio Libro del Mare, il riconoscimento giunto ormai all’ottava edizione che ogni anno premia le opere di saggistica e narrativa giudicate meritevoli per il loro apporto alla conoscenza del mare.

Per la sezione narrativa i vincitori sono stati quest’anno Disegnare il vento di Ernesto Ferrero (Einaudi) e L'avventura di Ulisse (Sellerio) di Jean Cuisenier mentre il premio che per la divulgazione scientifica legata al mare è andato a Sebastiano Tusa per Arte e storia nei mari di Sicilia.

Vincitore del premio per il volume fotografico è stato Luca Tamagnini con Sardegna paesaggio costiero (Photo Atlante Editore) mentre il riconoscimento per l’opera prima è andato a Andres Beltrami con La cura (Fandango Editore). A Valeria Patrizia Li Vigni è stato assegnato il premio per la cultura del mare con l’opera Il sapere del mare, un atlante in cui è raccontata la cantieristica siciliana dell’antichità come evoluzione delle costruzioni navali.