Il Flower Garden Banks National Marine Sanctuary si trova nelle acque del Golfo del Messico, si tratta di una delle 14 aree marine protette dal NOAA, l’ente statale americano che tutela le zone di maggior interesse e questi coloratissimi fondali hanno davvero molto da offrire agli subacquei.

Basti pensare che il gruppo di pescatori che per primo scoprì questo luogo agli inizi dell’800, lo chiamò Flower garden (Giardino di fiori) proprio in virtù della miriade di spugne colorate, piante e vita marina che gli scopritori videro affiorare sotto la chiglia della loro barca.

Situato 200 chilometri al largo delle coste del Texas e della Louisiana, Flower Garden Banks comprende una grande barriera corallina e una delle attrazioni più stupefacenti di questo luogo sono le strutture saline, chiamate «salt domes», che si sviluppano dalle profondità fino alla superficie e la cui formazione risale a circa 170 milioni di anni fa.

Si tratta di un’immersione adatta a subacquei esperti, le correnti, infatti, sono quasi sempre molto forti e possono manifestarsi all’improvviso nel bel mezzo dell’immersione così come possono cambiare velocità e direzione inaspettatamente.

Ma lo spettacolo che questi fondali offrono è tale da meritare senza dubbio la fatica.

Grandi branchi di barracuda nuotano in mezzo ad un reef rigoglioso di coralli che si estendono a perdita d’occhio, spugne, pesci palla, pesci pappagallo e pesci farfalla sono solo alcuni degli abitanti di questi fondali ricoperti per più della metà da una coloratissima barriera corallina. Non è raro poi avvistare anche grandi pesci come squali nutrice, mante e tartarughe.

Il luogo è raggiungibile in barca e su questo sito troverete tutto le informazioni necessarie per visitare l’area marina protetta.