Doveva svolgersi il 26 agosto a Monterosso in provincia di La Spezia il primo raduno per sub disabili, ma a causa delle condizioni meteo avverse è stato rimandato a data da destinarsi.

Lo scopo di questa iniziativa, per ora unica in Europa, è quello di valorizzare il sentiero sommerso di Monterosso, recentemente sottoposto a manutenzione. Il percorso subacqueo dedicato a disabili visivi e motori si snoda a circa 200 metri dal promontorio di Punta Corone, tra i 9 e i 18 metri di profondità: qui i subacquei, opportunamente guidati da una cima, possono ammirare e accarezzare la Posidonia, alcuni esemplari di Pinna Nobilis, margherite di mare e spugne rosse.

L’evento è organizzato dal Diving Punta Mesco, l’Area Marina Cinque Terre e altri diving locali hanno messo a disposizione i mezzi coi quali i subacquei potranno raggiungere il punto di immersione, sotto l’occhio vigile della Capitaneria di Porto di Levanto e della Pubblica Assistenza di Monterosso al Mare.

Al raduno prenderà parte anche l’Handicapped Scuba Association Italia, una delle più importanti organizzazioni per l’attività subacquea per disabili. Aspettiamo ora solo la nuova data dell’evento.